La città portata dalle acque

La città portata dalle acque

Chiudete gli occhi e dimenticate per un attimo la vostra realtà. Dimenticate la Pordenone che conoscete o che avete visto sinora, sospendete il vostro giudizio e lasciatevi condurre nei sogni di questa città addormentata. A volte, ciò che si muove dietro alle palpebre chiuse, ha un sapore più vero.

Prendi Pordenone, una piccola cittadina del Friuli Venezia Giulia incastonata tra il mare e le montagne, una nave di pietra e cemento sopra l’acqua invisibile, che scorre sotterranea. Acqua dimenticata, ingabbiata, nascosta, che però continua a vibrare, che tutto sa. Prendi Pordenone e immaginala come quinta per una “cerca” avventurosa, un crudele gioco d’amore che si svolge tutto nell’arco di una notte, dal crepuscolo ai primi bagliori dell’alba. In La città portata dalle acque una Ragazza inseguirà il suo Lui in una città addormentata che svela i suoi sogni e ricordi: un castello sospeso come un quadro di Magritte, un fiume silente e tranquillo ma in grado di trasformarsi in un mostro d’acqua, una chiesa custodita dai Templari, una piazza dove un tempo si svolgeva una corrida, l’affresco di due amanti che non trovano pace e un lago dove le parole, come i sassi, dopo qualche inutile rimbalzo, vanno a fondo.

LANCIO A PORDENONELEGGE 

Domenica 17 settembre - ore 18:00

Piazzetta Ottoboni  


Dettagli

Autore/i: Lorenza Stroppa
Anno: 2017
Formato: 12 x 18
Pagine: 208
eBook: No
Prezzo: 13€
Scheda editoriale: Scarica la scheda editoriale
Assaggio: Leggi l'assaggio del libro

Note sull'autore/i

Lorenza Stroppa

è nata a Pordenone nel 1974, dove vive assieme al marito, due figli e un cane. Fin da piccola ha amato i libri e la scrittura, ed è riuscita a fare di questa passione un lavoro. Ha scritto su diversi quotidiani e riviste e, in qualità di ufficio stampa e di organizzatrice eventi, ha collaborato con enti e associazioni del Triveneto. Tiene corsi di scrittura per i ragazzi ed è docente al Master in Editoria dell’Università Cattolica di Milano. Dal 2003 lavora come editor per la casa editrice Ediciclo. Ha tradotto dieci libri dal francese e ha scritto a quattro mani con Flavia Pecorari la trilogia urban fantasy Dark Heaven, edita dal 2012 al 2014 da Sperling & Kupfer e uscita con lo pseudonimo Bianca Leoni Capello.